Finestre PVC Parma

Finestre in Pvc

Le finestre in PVC sono sicuramente oggi tra le più utilizzate all'interno delle abitazioni, degli uffici e dei locali pubblici per tutta una serie di aspetti e caratteristiche positive che vanno dall'estrema resistenza nel tempo al prezzo contenuto in paragone a finestre di altre tipologie e materiali, dalla minima richiesta di manodopera nel tempo alla totale impermeabilità del materiale. Per riassumere, il rapporto qualità-prezzo che caratterizza questo prodotto non ha pari sul mercato. E' alla base di tutte queste considerazioni che le finestre in PVC hanno letteralmente ormai sostituito quelle in legno e in alluminio, non solo più costose, ma anche più difficoltose da lavorare e mantenere in buono stato nel corso del tempo. Tutti i serramenti in PVC vengono accompagnati da apposito certificato di garanzia che ne attesta la precisione nella costruzione e messa in opera e la qualità del risultato finale.

CHE COS'E' IL PVC

PVC è l'acronimo di cloruro di polivinile, un materiale termoplastico di origine naturale estremamente utilizzato all'interno del settore edile per le già citate caratteristiche di qualità. E' un materiale estremamente rispetto dell'ambiente, infatti dalla sua lavorazione si ottengono minime produzioni di polveri, anidride solfosa e ossido di carbonio. In particolar modo, la scelta degli infissio in PVC è una scelta estremamente ecocompatibile per diverse ragioni:
1. innanzitutto il PVC è un materiale ottenuto da sostanze naturali
2. è un materiale riciclabile e riutilizzabile nel tempo
3. la sua lavorazione consente un notevole risparmio energetico.
Aziende molto attente all'impatto ambientale, tra cui "Zero5Parma" tengono in seria considerazione tutte questi aspetti.

PERCHE' E' IMPORTANTE SCEGLIERE CORRETTAMENTE GLI INFISSI NEI LOCALI

La scelta dell'infisso di un locale non è legata solo ed esclusivamente a ragioni di tipo estetico, ma a motivazioni ben più importanti, infatti sono tra i principali responsabili del mantenimento del microclima termico interno. Degli infissi vecchi e non più funzionanti generano quelli che comunemente vengono detti "spifferi" per cui sarà necessaria una maggiore quantità di energia per il mantenimento della temperatura della stanza (per il funzionamento dei termosifoni nella stagione invernale e dei condizionatori in quella estiva). Il tutto incide, come è logico pensare, sulle bollette energetiche alla fine del mese. E' anche per questo motivo che la sostituzione delle vecchie finestre fa parte dei lavori di riqualificazione energetica delle abitazioni per cui è possibile richiedere la detrazione della spesa al 65%. Non si deve credere, però, che con il PVC l'estetica e il buon gusto siano lasciati da parte, anzi. La facilità di lavorazione di questo materiale permette invece di sagomare gli infissi fino all'ottenimento delle forme più svariate. Allo stesso modo è possibile trattare i serramenti perchè siano dei colori più disparati, addirittura sottoponendoli a dei trattamenti che li fanno diventare del tutto simili al legno.

I TIPI DI SERRAMENTI IN PVC PIU' UTLIZZATI E RICHIESTI DAL MERCATO

INFISSI IN PVC BICOLORI: così come sottolinea la loro descrizione, sono in duplice colore (di solito simil legno da un alto e bianchi dall'altro) per adattarsi a qualsiasi esigenza estetica. Per questo motivo hanno un costo leggermente superiore di quelli monocolore.

INFISSI IN PVC BLINDATI: permettono una protezione quasi totale dai tentativi di effrazione perchè sotto la maniglia di apertura viene collocata una piastrina che non può essere trapanata e sono dotati di cardini dalla forma antiscasso.

INFISSI IN PVC A TAGLIO TERMICO: all'interno della struttura esterna e tra i due strati di vetro vengono posti dei particolari materiali ad isolamneto termico che garantiscono il mantenimento della temperatura del locale, con ingenti risparmi energetici.

INFISSI A PVC CON RINFORZI INTERNI: per aumentare maggiormente la durabilità nel tempo, si possono scegliere dei serramenti in PVC che contengano al loro interno dei profilati in acciaio di rinforzo. Questi assicurano e aumentano la resistenza dell'infisso nel tempo, anche nelle zone in cui le escursioni termiche sono molto elevate.

ALCUNI ACCESSORI DA NON SOTTOVALUTARE

Vi sono alcuni accessori che non dovrebbero per niente essere sottovalutati. Tra questi l'apertura a ribalta e il sistema di microaereazione. Quest'ultimo è un sistema innovativo che permette l'apertura dell'anta di soli pochi millimetri in modo tale da evitare i fenomeni di condensazione interna grazie al riciclo dell'aria. Attenzione, poi, anche alle guarnizioni che non devono deformarsi nel tempo e devono mantenere tutta la loro elasticità.

I costi dei vari tipi di infisso di Zero5 Parma variano naturalemente in base alla dimensione e al fatto che si tratti di nuove costruzioni (per le quali si applica un'aliquota iva del 4%) o di ristrutturazioni di vecchi locali (con un'imposta del 10%, ma la possibilità di recuperare in fase di dichiarazione dei redditi il 65% dell'importo speso).

L'ISOLAMENTO ACUSTICO

Non deve essere dimenticato questo altro importante aspetto, soprattutto per chi vive nelle sempre più caotiche e rumorose città metropolitane. Il PVC rappresenta, infatti, un importante strumento di isolamento acustico e di riduzione del disturbo provocato da fonti di rumore esterno, anche grazie alla grande accuratezza e precisione con cui vengono ormai realizzati. Esistono addirittura dei modelli speciali a 6 camer einterne che aumentano ulteriormente le caratteristiche di isolante termico ed acustico.

PRIMA FRA TUTTI: LA SICUREZZA PER LA SALUTE

Il PVC è un materiale assolutamente atossico e non dannoso nè pericoloso per la salute umana e dei piccoli animali domestici. E' per questo motivo che tutti prodotti vengono venduti con un attestato VOC che ne certifica la totale assenza di rilascio di sostanze tossiche nocive e pericolose per la salute.

LA RESISTENZA AL VENTO

Gli infissi in PVC sono una forte barriera anche alla resistenza meccanica offerta dall'azione del vento, perciò sono in grado di sopportare senza deformazioni, anche anche i carichi dinamici più elevati.

NON SOLO L'INFISSO: ANCHE LA SCELTA DEL VETRO E' FONDAMENTALE

I prodotti migliori sono quelli costruiti utilizzando vetri basso-emissivi di ultima generazione che permettono il controllo dell'assorbimento delle radiazioni solari col risultato di contrastare il surriscaldamento degli ambienti. Tutto ciò è fatto attraverso l'applicazione del principio fisico della riflessione/assorbimento dei raggi solari: l'energia incidente sulla superficie esterna della lastra di vetro viene per la maggior parte riflessa o assorbita dal vetro stesso, senza penetrare all'interno del locale.

OLTRE AL VETRO,PREFERIRE ANCHE UNA FERRAMENTA DI QUALITA'

Un buon risultato finale è dato anche dalla ferramenta che viene utilizzata: questa deve permettere il movimento della maniglia e l'apertura dell'anta, cruciale soprattutto quando si parla di finestre di grandi dimensioni o addirittura di portoncini o portefinestre. E' sempre meglio preferire una ferramenta a nastro, cioè istallata lungo tutta il perimetro dell'anta e, ancora meglio, se a più punti di chiusura, in modo tale da aumentare la sicurezza in caso di tentativo di scasso.

PERCHE' SCEGLIERE IL PVC E NON L'ALLUMINIO

Fino a pochi anni fa i serramenti in alluminio la facevano da padrone. Oggi però non è più così perchè questa tipologia di prodotto presenta delle caratteristiche notevolmente inferiori rispetto a quelli in PVC. Prima fra tutte le doti di isolante termico davvero scarse: in estate si surriscalda velocemente, in inverno si gela alla stessa velocità E' per questo motivo che sono stati ideati degli infissi in alluminio a taglio termico che contengono al loro interno dei materiali, come la schiuma poliuretanica, che aumentano il grado di isolamento, ma i costi salgono decisamente. Inoltre l'alluminio non ha la stessa capacità e facilità di lavorazione del PVC, perciò anche il risultato estetico è inferiore, soprattutto per la maggiore difficoltà nel curare tutte le rifiniture.

Dati tutti gli aspetti positivi fin qui discussi, non si deve pensare che il PVC sia utilizzato solo per la costruzione delle finestre. Infatti è il materiale tipico per la realizzazione di portoncini, porte scorrevoli e portefinestre.

COME SCEGLIERE L'IMPRESA GIUSTA.

Quante volte vi sarà capitato di acquistare un prodotto o un articolo, ma di rimanere poi delusi dopo la sua istallazione, non per l'oggetto in sè, ma per la squadra di tecnici che ne ha effettuato l'applicazione. Troppe volte, infatti, gli articoli vengono danneggiati o il risultato finale non è quello che si aveva richiesto. E' così fondamentale anche la scelta dell'azienda a cui rivolgersi per l'applicazione delle finestre in PVC, tanto quanto lo è la scelta dell'infisso stesso. Per effettuare una scelta corretta, diventano fondamentali tre aspetti:
1. l'azienda non deve essere una cosiddetta "tuttofare", ma deve essere altamente specializzata nel settore richiesto
2. l'azienda deve essere estremamente attenta a tutti i dettagli e di questo ci si può accorgere già durante un primo colloquio iniziale, nel momento della scelta delle finestre. L'attenzione con cui risponderanno alle vostre domande e, ancor prima, la scrupolosità con cui cercheranno di capire quali sono i vostri reali bisogni e i vostri desideri, farà la differenza nella scelta
3. deve essere facilmente raggiungibile: è consigliabile non rivolgersi mai a delle aziende troppo distanti dalla propria abitazione perché nel caso in cui fosse necessario un loro intervento successivo all'istallazione, questo potrebbe essere problematico e i tempi si potrebbero allungare molto.
Ci sono alcuni trucchi che possono essere utilizzati per valutare la corrispondenza dell'impresa a queste tre caratteristiche. Innanzitutto la modalità con cui viene presentato il preventivo è un buon biglietto da visita: più questo è chiaro e dettagliato, con l'indicazione di tutti i materiali necessari, le attrezzatura, la manodopera, la presenza dei vari costi distinti e più ci si potrà fidare della professionalità dell'azienda. Molto importante è la possibilità di avere un interlocutore fisico unico: è sempre meglio potersi interfacciare con la persona che curerà poi davvero i lavori e non avere invece dei semplici rapporti via telefono o email. Come per ogni cosa, non ci si deve mai limitare a richiedere un solo preventivo: è solo dal confronto (non solamente in termini economici) che si può davvero scegliere il fornitore più adatto alle proprie esigenze. Zero5Parma è un esempio di azienda che rispecchia tutte le caratteristiche sopra descritte, così come testimoniano tutti i clienti che si sono già rivolti a questa azienda.

I PREZZI DELLE FINESTRE

E' molto semplice effettuare dei confronti di prezzo tra gli articoli proposti da case costruttrici differenti perchè generalmente i costi sono indicati al metro quadro. Rivolgendosi a un'azienda specializzata, generalmente, i costi si aggirano intorno ai 160-170 euro al metro quadro, a cui si devono aggiungere i costi da sostenere per il montaggio, compresi tra i 100 e i 230 euro per ogni struttura. Se si desidera, invece, risparmiare, ci si può rivolgere ai grandi magazzini di bricolage. E' sempre consigliabile, però rivolgersi a chi è davvero specializzato nel settore, soprattutto perchè si tratta di articoli che hanno davvero una lunga vita! Inoltre, in fase di preventivo di ristrutturazione, bisogna sempre accertarsi che il costo comprenda anche lo smontaggio del vecchio infisso e il suo smaltimento.

ALCUNI CONSIGLI

I serramenti in PVC non richiedono praticamente nessuna manutenzione, basterà solo  seguire alcuni pratici consigli per mantenerli sempre nuovi nel tempo. Per la pulizia basta passare una spugna non abrasiva con dei detergenti che non contengano candeggina, ammoniaca o cloro. E' sempre bene non pulire a secco gli infissi per evitare di graffiarli o produrre delle piccole abrasioni sul materiale. Alcuni serramenti, poi, sono ricoperti da una sorta di pellicola. In questo caso è necessario procedere alla sanificazione senza l'utilizzo di macchine che insufflano vapore, ma è bene utilizzare prodotti a base di cera dal colore neutro.

C'E' CHI LI CRITICA... PERO'...

Vi sono alcuni che criticano i serramenti in PVC affermando che non riempiono l'ambiente e che lo rendono estremamente freddo e anonimo, soprattutto se paragonati con quelli in vero legno. Inoltre, altri, sottolineano come col passare del tempo e con l'azione degli agenti atmosferici, questi infissi tendano a scolorirsi notevolmente. Per ovviare a queste due critiche si può, da un lato scegliere degli infissi verniciati in simil legno (sembrano veri!) e , dall'altro, preferire dei serramenti di colore chiaro così che sole e pioggia non possano modificarne evidentemente le tonalità.

LE ULTIME NOVITA' SUL MERCATO: LE SOLUZIONI COMBINATE

Per cercare di ottenere da tutti i materiali i vantaggi principali, si stanno diffondendo sul mercato anche gli infissi realizzati in materiali combinati. Tra queste soluzioni, quelle che stanno prendendo maggiormente piede sono: PVC/alluminio, PVC esterno/legno interno e legno interno/ struttura in PVC/ alluminio esterno. Il risultato è un infisso qualitativamente ed esteticamente davvero di pregio.